I giorni…del bianco e nero

Questi sono i giorni del bianco e nero. Sono i giorni degli opposti,dell’azione e della quiete,
dell’attività frenetica e della tranquillità apatica.

Sono i giorni che si rincorrono rotolando l’uno sull’altro senza sosta.  Ma sono anche i giorni che portano a perdersi nei pensieri.

Sono i giorni in cui la corrente ci trasporta nel vortice della quotidianità e i giorni in cui galleggiamo nei ricordi.

Andiamo avanti camminando a ritroso.

In un altalenarsi di opposti, che si rincorrono e si sovrappongono, le giornate prendono corpo come un ossimoro dietro l’altro.

I sentimenti rischiano di diventare contrastanti se oggi e ieri non puntano a domani con determinazione.

E domani sarà Natale.

E a Natale i ricordi si fonderanno armoniosamente con i giorni di festa. I profumi, i sapori e i Natali passati rivivranno ancora con noi. Dolcemente.

Ma Natale dovrà arrivare piano piano. Iniziamo desiderandolo. Continuiamo aspettandolo.

Non lasciamoci fagocitare dalle luci, già tutt’intorno.

Non è ora.

Non è adesso!

Adesso è oggi e ancora una parte di ieri.

Natale pian piano arriverà …

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: